sabato 6 luglio 2013

di #Muta-Commenti e #Muta-Record


Riporto fedelmente quello che mi ha scritto pochi giorni fa un amico da poco convertitosi al verbo del Mutamento...
"... forse su di me il libro ha avuto un effetto positivo anche perché “vedevo” i luoghi che descrivevi essendo gli stessi in cui ho sempre vissuto, e quindi forse avevano un valore aggiunto, una ricchezza di dettagli, una profondità ed un colore che per altri lettori non hanno; quindi in questo forse non sono obiettivo comunque a me quella descrizioni sono piaciute, mi sono sentito come se fossi lì con loro, li ho “vissuti”, rischiavo quasi di comparire nel campo della macchina da presa.
Forse l’unico limite (anche se é ingeneroso definirlo così) che rilevo é proprio la dimensione estremamente cittadina del libro che ai foresti potrebbe non far scattare quel surplus di emozione, l’amarcord, l’apprensione e la curiosità per la sorte della propria città; a me comunque ha emozionato.
Ho goduto anche della genoanità che ritornava più e più volte in Andrea.
Ho letto il libro di un vero scrittore, uno scrittore completo, arguto, sagace, fantasioso (mica poco..), anche colto (in certi campi in cui giocava in casa peraltro, ad esempio come chimica, fantascienza e musica).
Ho apprezzato moltissimo alcune riflessioni del personaggio (autore), alcuni modi di pensare e quella che mi é parsa di individuare come la sua forma mentale.
Non ho trovato differenza tra la suspance narrativa che hai saputo generare e quella che ho provato altre volte leggendo libri di scrittori di fama mondiale, sono veramente piacevolmente sorpreso.
Ho apprezzato notevolmente anche il susseguirsi di cambi di scena che rendevano vivace il dipanarsi della trama.
Molto ricercata e ricca anche la scelta lessiccale.
Anche il numero di personaggi ritengo fosse congruo ed appropriato (limite che a volte trovo nel seguire storie con troppi personaggi di contorno).
Ho apprezzato moltissimo la parte comica in cui hai rivangato i tuoi studi alle superiori, era assolutamente spassosissima, ho riso veramente di gusto.
E forse dopo il sequel, il prequel ed aver esaurito il filone fantascientifico, proprio un libro comico (forse ancora più vicino alle miei gusti) potrebbe essere un buon continuo, d’altro canto materiale nella vita se ne trova tutti i giorni, e qui hai dimostrato di saperci fare anche in quel campo.
Credo che la difficoltà nella tua prossima carriera di scrittore sarà proprio quella di ripeterti con un’opera di questo livello, cosa che per altro mi auguro sinceramente (l’opera di alto livello, non certo la difficoltà ...)."

F.to SeR   

Che dire?
Si commenta da solo, vero?
Aggiungo solo un piccolo dettaglio...
L'autore del commento è anche il detentore del record mondiale di lettura di Mutamenti...
600 pagine in 4 giorni spaccati spaccati
ovvero
150 pagine al giorno, che sono anche 6,25 pagine all'ora, due tunnel carpali, un gomito del lettore
e una scatola di psicofarmaci... ehmmm....

Chi riuscirà a far meglio??
  
Mutate gente, Mutate...
 


Mutamenti, what else???

Post più popolari