lunedì 24 giugno 2013

La chimica degli aperitivi




  
- Com’è che sai fare i cocktail? - chiede NerA all'improvviso.

Provo a scherzarci su.

- Non so, forse è passione per l’alcool? - lei non abbocca.

Acqua. Continuo

- Un mio vecchio insegnante di Chimica sosteneva che tutti i chimici sono bravi cuochi. Aveva ragione. Ci abituiamo a dosare e miscelare con perizia composti e sostanze; è indifferente che essi siano un acido o un sugo, un reagente o una spezia. Seguire una ricetta per preparare un composto da usare in laboratorio o un succulento piatto poco importa. Se poi i reagenti sono a gradazione alcolica meglio… - e le strizzo l’occhio.

Lei rimane rigidamente arroccata. Ancora acqua.

- Non saprei dire quando e com’è “scoppiata” la passione per i cocktail. Non ricordo. A casa ho un alcuni libri di ricette, ma i miei preferiti restano da sempre il Negroni e il Margarita. A ruota Mojito e Vodka Zen. -

Negli occhi si accende un barlume di rinnovato interesse. Colpita. Forse.

- Vodka Zen? Mai sentito nominare. -
- Vodka, ginger ale, granatina, lime e zenzero. - snocciolo con sicurezza.
- Una scoperta recente. -
- Ok, Principe dei Cocktail, ho finito il Margarita - sorseggia avida le ultime stille - che ne dici di prepararmi un vodka zen? -
- Agli ordini, Signor Comandante! - dico serio scattando sull’attenti e battendo i tacchi. Ride.
- Come mai non ci siamo mai incontrati alle riunioni degli alcolisti anonimi? - chiedo sfoderando un sorriso smagliante.
- Perché non ci sono mai andata. E’ roba per sfigati come te! -

Simpatia?!?

- Se non trovo lo zenzero, posso mettere la cicuta? -

Altre risate.
L’atmosfera, grazie al caldo tepore dell’alcool, si sta facendo più rilassata.
Siamo come due adolescenti che si sfottono senza mai prendersi troppo sul serio. Meglio così! Abbiamo bisogno di avere la testa sgombra da brutti pensieri.

(to be continued)
Avviso per i Blognauti:

Questo brano è tratto Prima Parte di Mutamenti
Un piccolo estratto scelto in modo da rivelare poco o nulla a chi (sfortunello) non ha ancora avuto l'onore di leggere il magnificentissimo libro di "memedesimoFabioGhionipropriomestesso"...


Se di Mutamenti non ti interessa un bel fico secco, ma sei molto più interessato alla chimica degli aperitivi e, in particolare, al Vodka Zen, lo puoi trovare qui:


Alcol & love fratelli!!!

Post più popolari